Paolo Mandelli, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

"L'Atalanta è pericolosa sugli esterni quando cerca gioco, è il suo punto di forza e punto debole perché attaccano in tanti e lasciano spazi. Lì la Lazio può approfittarne, anche se dovrà essere brava a reggere i ritmi nerazzurri. Faranno la differenza gli allenatori ed i preparatori perché giocando ogni tre giorni ed in piena estate non sarà facile.

La Lazio in questo momento a livello psicologico è al suo massimo, forse dovrebbe addirittura rallentare per evitare di arrivare troppo carica. I biancocelesti saranno motivatissimi, su questo non ci sono dubbi. Patric è diventato ormai un titolare aggiunto, con la determinazione è riuscito a prendersi con il tempo spazio e fiducia di Inzaghi.

Sono contento poi per la crescita di Armini, un calciatore che conosco bene e che può crescere ancora molto, ritagliandosi un posto importante nella rosa di Inzaghi. Intanto, la speranza è che riparta il calcio. Per la Primavera invece siamo ancora in attesa di comunicazioni".