Sergio Petrelli, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

"La sconfitta di ieri della Lazio purtroppo vede dire addio ai sogni scudetto. La stagione dei biancocelesti rimane comunque strepitosa, visto che la qualificazione alla prossima Champions League è ormai blindata. La squadra di Inzaghi ha pagato i tanti infortuni e le gare ogni tre giorni, a causa di un calendario compresso. 

Ieri il Lecce è stato più motivato di Immobile e compagni, questo ha fatto la differenza. La Lazio è lontana parente da quella ammirata prima del lockdown, quando archiviava facilmente quasi ogni partita. Adesso però non bisogna mollare a livello mentale, cercando la vittoria già sabato contro il Sassuolo.

La squadra di De Zerbi è in grande forma, sa attaccare bene gli spazi giocando un calcio offensivo. I neroverdi hanno le qualità giuste per far male a chiunque, sicuramente il calendario non è stato amico dei biancocelesti, che hanno trovato squadre molto forti, a partire dall'Atalanta, dove quei 20' iniziali avevano illuso tutti".