Il tecnico biancoceleste, Massimiliano Catini, è intervenuto ai microfoni di S.S.Lazio Agenzia Ufficiale nel post partita di Empoli-Lazio Women:

“Ho visto una partita non proprio giocata alla pari, ma quasi. Le ragazze hanno dato tutto quello che avevano. Forse siamo scesi in campo un po’ contratti e timorosi, ma con il passare del tempo la partita ha raggiunto un equilibrio interrotto solo dal tiro-cross di Oliviero che è riuscita a segnare. Loro hanno palleggiato più di noi ma siamo stati bravi in fase di copertura. Ci sono state delle buone ripartenza.

Gli episodi sono stati sbagliato da entrambe le parti. Forse l’unica cosa che si può recriminare è il fallo da rigore su Visentin che non è stato fischiato. In quel caso sarebbe stato un altro risultato e chissà che partita sarebbe potuta essere.

Con il Napoli voglio vedere lo stesso tipo di approccio di oggi. Le ragazze hanno dato tutto in campo, sono state compatte, hanno sofferto e io a fine partita ho potuto solo fare loro i complimenti. Forse non siamo riusciti a mettere in pratica tutto quello che avevamo provato anche per la bravura degli avversari.

Nel secondo tempo siamo venuti fuori e c’è rammarico per il risultato. Ripartiamo da qua e andiamo avanti. Ludovica Falloni oggi era all’esordio e non si è visto. Ha marcato una delle attaccanti più forti del campionato ed è riuscita ad arginarla. Lei insieme a tutto il reparto difensivo hanno fatto una grande gara”.