La S.S. Lazio comunica che da mercoledi 9 febbraio verranno messi in vendita i tagliandi per la

trasferta della gara di Uefa Europa League  Porto – Lazio di giovedi 17 febbraio.

 

Queste le modalità della vendita dei tagliandi:

 

 DALLE ORE 10:00 DI MERCOLEDI 9 FEBBRAIO FINO ALLE 12:00 DI MARTEDI 15 FEBBRAIO

 

- Solo on line tramite il sito Vivaticket

 

Il sistema on line emettera un voucher personalizzato con il quale si potrà ritirare il biglietto di ingresso

stadio presso uno dei Lazio Style 1900 indicato al momento dell'acquisto.

Limite di vendita: nessun limite.

Per ritirare il biglietto di ingresso stadio presso il lazio style scelto nel momento dell'acquisto, oltre al

voucher acquistato on-line, sarà necessario presentare in visione il proprio documento di identità in

originale.

 

- Settore Ospiti - Prezzo:  € 30  (al costo dei tagliandi verrà applicata una commissione di servizio pari al 3,30 %)

 

 

I Lazio Style 1900 abilitati al ritiro dei biglietti ingresso stadio, a partire dalle ore 12:00 di giovedi 10 febbraio

fino alle ore 19:00 di martedi 15 febbraio sono:

 

- Lazio Style 1900 di Via G. Calderini 66 / C

- Lazio Style 1900 di Roma Est

- Lazio Style 1900 di Parco Leonardo

- Lazio Style 1900 di Via di Propaganda 8 / A

 

 

IMPORTANTE COMUNICAZIONE:

La S.S. Lazio informa che in occasione della gara Porto - Lazio del prossimo

17 febbraio 2022, saranno adottate le stesse misure di sicurezza valide in Italia e pertanto

i destinatari di DASPO non avranno titolo per accedere allo Estádio do Dragão di Porto.

È fondamentale presentare al ritiro dei tagliandi presso il Lazio Style 1900, lo stesso

documento che porterete in trasferta a in Portogallo.

 

 

MODALITA' PER L’INGRESSO IN PORTOGALLO: Novità dal 7/2/2022

In considerazione della la situazione epidemiologica del Portogallo, dal 1º dicembre 2021 fino al 20 Marzo 2022 vige lo stato di calamità.

Tutti i passeggeri di età pari o superiore ai 12 anni che fanno ingresso o transitano in Portogallo, devono presentare uno dei seguenti documenti:
- Certificato UE di guarigione o equivalente, oppure
Certificato UE di vaccinazione completata da più di 14 giorni o equivalente (sono sufficienti due dosi), oppure
- Certificato di test molecolare negativo (NAAT), eseguito non più di 72 ore prima della partenza, oppure Certificato di test antigenico, eseguito non più di 24 ore prima della partenza.

- Marche del vaccino approvate dalla Commissione Europea : Pfizer/BioNTech, Moderna, AstraZeneca e Johnsoon.

Si segnala  che dal 7 febbraio 2022 in Portogallo il test antigenico ha una validità massima di 24h e non più 48h. Il test PCR continua a mantenere la validità di 72 ore.
Tutti i passeggeri devono inoltre obbligatoriamente compilare il modulo di localizzazione digitale (PLF) del Governo portoghese disponibile al https://portugalcleanandsafe.pt/en/passenger-locator-card.
Per eventuali verifiche della correttezza/completezza della documentazione (PLF + Certificati) prima del viaggio, si consiglia comunque di contattare le compagnie aeree

 

Clicca qui per avere tutte le informazioni dai siti uffuciali.

 

 

 

 

REQUISITI PER ACCEDERE ALLO STADIO: 

- Carta d'Identità o Passaporto

- Biglietto Stadio

- Mascherina

- esito negativo del test molecolare (TAAN) realizzato nelle 72 ore precedenti l'ora dell'imbarco, o antigenico (TRAg) realizzato nelle 24

ore precedenti l'ora dell'imbarco, o prova della dose di rinforzo della vaccinazione fatta almeno 14 giorni prima (Super Gree Pass);

I bambini di età inferiore ai 12 anni sono esenti dal presentare il suddetto test.

 

 

 

MODALITA' PER IL RIENTRO IN ITALIA DAL 1 FEBBRAIO AL 15 MARZO 2022

Dal 1 febbraio, secondo quanto disposto dall’Ordinanza 27 gennaio 2022, si potrà entrare in Italia dai Paesi dell’Elenco C,

in assenza di ulteriori soggiorni o transiti in Paesi di altri Elenchi nei quattordici (14) giorni precedenti e in assenza di

sintomi compatibili con COVID-19, presentando a tutti coloro che siano autorizzati a effettuare i controlli:

  1. Passenger Locator Form (o dPLF) debitamente compilato, in versione digitale o cartacea (in caso di impedimenti tecnologici);
  2. Certificato Digitale UE/Green Pass di completamento del ciclo vaccinale per COVID-19 con vaccino autorizzato dall’EMA (o certificato equivalente), o
  3. Certificato Digitale UE /Green Pass rilasciato a seguito di completa guarigione da COVID-19 e cessazione dell’obbligo di isolamento (o certificato equivalente), o
  4. Certificato Digitale UE/Green Pass o certificato equivalente rilasciato a seguito di test molecolare o antigenico condotto con tampone e risultato negativo (test molecolare da effettuare nelle settantadue ore precedenti l’ingresso in Italia, test antigenico da effettuare nelle quarantotto ore precedenti l’ingresso in Italia).

Il documento al punto 1 (dPLF) è sempre necessario. In caso di mancata compilazione del dPLF, può essere negato

l’imbarco.

I documenti ai punti da 2 a 4 sono alternativi tra loro. In caso di mancata presentazione di uno dei documenti indicati ai

punti 2, 3 o 4, l’ingresso in Italia è consentito solo a condizione di sottoporsi a 5 giorni di isolamento fiduciario e

sorveglianza sanitaria seguiti da test molecolare o antigenico.

Con riferimento al punto 2, ai soli fini dell’ingresso in Italia, rimane ferma la validità dei certificati digitali UE di

vaccinazione prevista dai relativi Regolamenti UE (9 mesi).

​​​​​​​Sono previste deroghe a tali obblighi. Le deroghe sono riportate nella sezione dedicata.

  

 Clicca qui per avere un riepilogo delle informazioni per viaggiare in Portogallo e rientrare in Italia.