Il centrocampista biancoceleste, Marco Bertini, è intervenuto nel post partita di Brescia-Lazio ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM: 

“Abbiamo fatto una bella partita, approcciando nel modo giusto. Il gol subito ci ha tagliato le gambe, abbiamo provato fino alla fine. Purtroppo paghiamo il match dell’andata. Nel ritorno abbiamo dimostrato di aver dato tutto. 

Siamo arrivati, nell’ultimo mese e mezzo, un po’ scarichi mentalmente. Non siamo riusciti a fare il nostro e infatti siamo arrivati quarti in campionato. Il gol ci ha tagliato le gambe oggi. Stavamo facendo una buona partita, siamo forse ancora troppo fragili mentalmente e questo ti porta a certi risultati. Dobbiamo migliorare da questo punto di vista. 

Da quando sono arrivato in Primavera sono cresciuto molto, ho messo da parte molte partite dove ho potuto sbagliare e migliorare. Adesso è arrivata la fine di questa esperienza, me la porterò sempre con me e sono cambiato molto. Vedremo cosa accadrà. 

L’annata della squadra è stata positiva fino a dicembre con la pausa natalizia. Abbiamo avuto un calo e non è stato facile riprenderci. Molte partite sono state sbagliate e quegli errori ci hanno condannato al risultato di oggi. A livello personale dico che sono partito meglio di come ho finito. Sono convinto di aver dato tutto per conquistare la promozione e non ho mai mollato. Non ci si può però buttare giù e bisogna guardare al futuro”.