Nove gennaio 1900, Piazza della Libertà. Nasce la Lazio che sta per tagliare il traguardo dei centoventi anni di storia. Questa ricorrenza è celebrata con un libro che racconta la sua storia mitica che si intreccia con la storia stessa dello sport a Roma.
Il volume, di 320 pagine, la copertina cartonata, l’elevata grammatura della carta, ne fanno ne fanno un prodotto di grande pregio mai uscito fino ad oggi in libreria: un libro che racconta la storia della Lazio dalle origini ai giorni nostri, arricchito da contenuti inediti e scoperte straordinarie con la collaborazione di importanti archivi storici.
L’opera, curata da Fabio Argentini, è così composta: una sezione dove epica e aneddotica si intrecciano in un racconto avvincente, mappe e infografiche che segnano il cammino della Lazio, una timeline che, nelle prime pagine, sintetizza con rigore scientifico i momenti più importanti della storia laziale, un’ampia galleria fotografica, divisa per decenni, la storia delle maglie, del simbolo, degli uomini che hanno vestito la casacca biancoceleste, di tutte le vittorie e dei momenti anche amari che hanno contribuito a forgiare un popolo di straordinaria fedeltà e passione. E degli stadi in cui la Lazio ha giocato; dal primo campo in terra – quando il calcio, ancora sconosciuto, vedeva i suoi pionieri protagonisti – allo Stadio Nazionale dove l’Italia vinse il suo primo Campionato del Mondo, dal primo di proprietà della storia del calcio romano, la Rondinella, allo Stadio Olimpico.
S.S. Lazio, la Storia. In tutte le librerie. Un prodotto da non perdere. Da collezione.