Guglielmo Stendardo, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

"Ancora oggi ogni tanto vengo a Formello per visitare il nuovo centro sportivo e i miei amici Inzaghi, Tare, Lulic e Radu. Con loro ho condiviso la vita da calciatore. Chi vive quotidianamente la Lazio sa che c'è molto di più dell'aspetto tecnico, c'è stata una crescita complessiva sotto ogni punto di vista, a partire proprio dalla radio, e il merito di questo è di tutti. Inzaghi poi è un valore aggiunto, i numeri lo dimostrano: la squadra segna molto, vince e convince, la Supercoppa contro la Juventus è stata meritata. Simone fin da quando era calciatore conosceva ogni singola squadra, per il il calcio è sempre stata una passione, non un lavoro. Questo è un gruppo unito, mi auguro che questo sia finalmente l'anno giusto per tornare in Champions League, traguardo che meriterebbero squadra, Società e tifosi.

Un direttore sportivo come Tare è eccezionale, professionale, non sbaglia un colpo, ha portato tanto alla Lazio e sono sicuro che il suo futuro sarà ancora biancoceleste. Vive 24 ore al giorno per la Lazio, visiona tante partite al giorno per scovare nuovi calciatori, ha la passione dalla sua. In rosa ci sono tanti calciatori importanti. Immobile al momento è il calciatore più forte della Serie A, di cui è meritatamente capocannoniere. Bravo Igli a portarlo a Roma nel momento giusto e altrettanto bravo Inzaghi a gestirlo. Caicedo è sempre incisivo, fa sempre la differenza. Acerbi ha qualità di leadership, guida bene la difesa, è stato il profilo giusto per sostituire de Vrij. Sa impostare l'azione da dietro ed è un ragazzo veramente speciale, lo conosco bene. Milinkovic si descrive da solo, ha trovato continuità ed è maturato.

Bisogna stare attenti al Napoli, vive un'annata no ma ha qualità fondamentali. In gara secca è insidioso, in questo momento non riesce ad esprimersi e si ritrova a lottare in zone che negli ultimi anni gli sono mai appartenute. Molti giocatori non riesco a dimostrare il proprio valore ma è un avversario che se è in giornata può battere chiunque. Sarà fondamentale approcciarla con umiltà".