È mercoledì 29 aprile 1998 e nell'impianto capitolino si disputa la gara di ritorno della finale di Coppa Italia tra la Prima Squadra della Capitale e il Milan.

I rossoneri, vittoriosi 1-0 all’andata, sbloccano la sfida con Albertini a inizio ripresa. Nel quarto d’ora successivo, però, i biancocelesti ribaltano il risultato.

Gottardi mette a segno il gol del pari, Jugovic su calcio di rigore firma il 2-1 e infine Nesta, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, realizza il tris biancoceleste che consegna alla squadra di Eriksson la seconda Coppa Italia della storia biancoceleste.