Antonio Di Gennaro, ex centrocampista italiano, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

"Non sarebbe facile ripartire giocando ogni tre giorni di estate. La speranza è quella di finire, sono però perplesso. Vedo molti campionati chiudere, manca sicuramente una visione unita tra le parti. Il dopo fa paura, c'è l'attenzione di tutti. Bisognerà imparare a convivere con il virus.

La Lazio è stata brava a far rimanere tutti i propri calciatori a Roma, evitando rischi a differenza invece di altre squadre che li hanno lasciati partire. Entrano poi in gioco i diritti televisivi e quello dei contratti in scadenza con i tagli degli stipendi, ci sono tanti aspetti da risolvere che rendono complicata la situazione.

Inoltre, andrebbe capito anche come comportarsi con le coppe europee. Ognuno dovrà fare dei sacrifici economici, ci sono tante aziende che rischiano di fallire."