L'esterno biancoceleste Adam Marusic è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky:

“Questa mattina mi sono allenamento individualmente e siamo tutti contenti di essere tornati a lavorare a Formello. Vediamo cosa accadrà in futuro, ma per ora siamo soddisfatti di poterci allenare nel nostro centro sportivo. In un primo momento abbiamo effettuato dei controlli e dal momento in cui è stato accertato che stavamo tutti bene, abbiamo dato inizio alle sessioni di allenamento. Con i compagni di squadra ci siamo sempre sentiti durante la quarantena, ma vedersi al centro sportivo di Formello è un’altra cosa.

Dobbiamo rispettare le norme che sono state stabilite. Siamo stati fermati nel momento in cui stavamo offrendo il miglior calcio della Serie A. Durante la quarantena ho rivisto tante partite, ho provato tanta nostalgia perché le emozioni delle partite ci mancano. In questa situazione dobbiamo solo aspettare e vedere cosa accadrà. Tutti noi, però, siamo pronti per tornare in campo. Giocare senza il pubblico sarà un’altra cosa.

La gara con l’Inter all’Olimpico è stata finora la gara più importante della stagione, personalmente ho giocato prima a destra e poi sulla corsia di sinistra. Durante quella gara mister Inzaghi mi chiedeva di presentarmi più spesso offensivamente ed infatti sono riuscito a propiziare il gol di Milinkovic. Quest’anno ho avuto qualche problema fisico, ma ora sto bene e spero di potermi far trovare pronto nel caso in cui si dovessero giocare le restanti 12 partite. Il gruppo è molto unito e compatto, vogliamo lottare tutti per lo stesso obiettivo.

Durante la quarantena sono rimasto sempre in contatto con la mia famiglia, dobbiamo ancora aspettare per vederci. Oltre ad allenarmi, in questi mesi ho visto diverse serie tv, come ad esempio ‘La Casa di Carta’. Quando questo momento sarà finito, sarà tutto più bello: noi torneremo ancora con più voglia!”.