Renzo Garlaschelli, ex attaccante biancoceleste e campione d’Italia nel 1974, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“Chissà che Serie A sarà, speriamo che tutto possa procedere per il meglio. Le partite di preparazione non sono come quelle vere ad inizio del campionato, ci vuole sempre qualche gara per poter raggiungere il 100% della condizione fisica.

La situazione attuale è una novità assoluta per chiunque, i giocatori torneranno in campo con grande voglia: vedremo nelle prossime settimane se i calciatori ritroveranno la brillantezza necessaria. Bene gli allenamenti, ma il confronto agonistico è tutta un’altra cosa.

Marusic preferisce agire sulla destra, ma suo essere adattato anche sulla corsia opposta. Jony è un giocatore valido, è lui la prima alternativa a Lulic, io continuerei a puntare su di lui.

Prima dello stop girava alla perfezione, probabilmente avrei segnato anche io se inserito in un contesto così perfetto! Da Milinkovic mi attendo ancora qualcosa in più perché è un top-player assoluto. Immobile sta facendo il fenomeno, vorrà vincere la classifica marcatori, nonostante sia rimasto a casa due mesi sono certo che non avrà perso le sue capacità in zona gol. Ha continuato tantissimo quest’anno, ci auguriamo tutti che possa continuare così. Avevo dei dubbi quando era arrivato, ha invece dimostrato di essere un attaccante completo”.