Mauro Bianchessi, responsabile del Settore Giovanile biancoceleste, è intervenuto quest'oggi durante la conferenza stampa di presentazione del progetto 'ARP':

“Si tratta di un grande progetto di formazione futura. La nostra scuola, nella passata stagione, ha offerto 150 ore complessive di lezione. Da quest’anno ci saranno altri due corsi di formazione: il primo è di programmatore di videogiochi grazie alla collaborazione con Konami, la seconda, in collaborazione con la FIGC, permetterà di conseguire il primo step del patentino per una futura carriera da allenatore. In questo periodo il Settore Giovanile deve rappresentare una risorsa.

La produzione dei nuovi giocatori è fondamentale: per riuscire in questo scopo abbiamo creato, tramite diversi professionisti, un progetto unico nel suo genere in Italia. L’obiettivo è perfezionare le qualità di ogni giovane, lavorando a 360° per far maturare al massimo le loro possibilità. Così si lavorerà sulla tecnica, sul fisico e sulle qualità atletiche, sulla volontà e sul sacrificio. Abbiamo investito su una nuova struttura e su diversi impianti che sono stati messi a disposizione dal Club. Vogliamo valorizzare, tramite quest’iniziativa, i talenti del territorio laziale. Siamo una grande famiglia che ha valori importanti, questo progetto rappresenta una grande occasione per i nostri ragazzi”.