Luiz Felipe, difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky, dopo il pareggio con il Torino.

“Mi dispiace per l’ammonizione, avrei voluto giocare a Sassuolo per ritrovare la migliore condizione fisica. La palla non è entrata, abbiamo colpito due pali ma usciamo dallo Stadio Olimpico con la convinzione che l’impegno ci sia stato.

Quando non subiamo gol, sappiamo che troviamo solitamente il modo per segnare: oggi abbiamo dato tutto, il Torino si è difeso tutto sotto la linea del pallone.

Abbiamo trascorso praticamente tutto il tempo nella metà campo offensiva, la stessa cosa era accaduta contro il Parma: noi siamo letali nelle ripartenze, trovare squadre schierate dietro non ci facilita il gioco. Ci dispiace aver interrotto la nostra serie di vittorie casalinghe, ora abbiamo il Sassuolo e vogliamo vincere.

Ho sempre lavorato per conquistare la chiamata della Nazionale brasiliana: riuscire ad avere l’occasione di giocare l’Olimpiade sarebbe bellissimo per me.

Stare tre mesi fuori, due mesi dei quali in Germania, mi era mancato tanto: ero felice di essere tornato dal primo minuto. Anche durante le vacanze dovrò lavorare per farmi trovare pronto all’inizio della prossima annata sportiva”.