Al termine dell’allenamento mattutino il portiere Marius Adamonis è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, canale 233 Sky:

“Questo ritiro è molto duro, con Grigioni il lavoro è sempre difficile. La prima amichevole è andata bene, l’importante è l’aver messo in campo il gioco che stiamo provando ogni giorno. Con Nenci mi trovo bene, ha sempre lavorato in grandi squadre, è sempre stato al top. Grigioni è il quinto anno che lo incontro, mi dispiace che abbia un tempo limitato per lavorare con lui. Lui mi conosce bene e io conosco lui. Sul mio futuro dobbiamo chiedere alla società.

Alla Salernitana sono stato molto bene nell’ultima stagione, era un grande gruppo e ho avuto l’occasione di fare qualche partita. Mi sono fatto trovare pronto, ma l’importante era l’obiettivo di squadra. Quest’anno mi sono sposato e sono diventato padre, il mio mondo è cambiato a 360°. Da Reina e Strakosha cerco di prendere tutto: i movimenti, la tattica e il pensiero. Devo crescere sulla velocità e sulla tecnica”.