Nel post partita, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, canale 233 di Sky, l’allenatore biancoceleste Maurizio Sarri: 

“Questo è un ambiente a cui sono molto legato, voglio molto bene al mondo Empoli e ci sono persone che sento ancora oggi. Sono contento dei tre punti qui anche perché non sarà facile per nessuno. La squadra è estremamente disponibile, avevo molta paura dei primi 20'. Loro sono una squadra frizzante e interessante, infatti la formazione era stata fatta proprio per questa nostra intuizione. Ho visto delle cose interessanti, ci sono state 3-4 uscite da dietro interessanti, ma dovranno diventare 25-30.

Sono contento anche di aver recuperato lo svantaggio. Nella parte finale di partita la benzina era quasi finita e abbiamo perso un po’ nel palleggio. Pedro è un ragazzo con tanta esperienza, e con grande tecnica e brillantezza. Non ha fatto tanti allenamenti con noi ma può dare sempre il massimo. Lazzari sta crescendo in quel ruolo, e potrà essere un ottimo quarto. Ha margini di crescita e si sta impegnando tantissimo, per lui è un bene. La partita di oggi è poco indicativa perché davanti avevamo pochi spazi interni, l’Empoli era molto chiuso e noi lavoravamo molto più sugli esterni. La nostra idea è di sviluppare molto per via centrale e in altre partite lo potremo fare sicuramente”.