Al termine di Empoli-Lazio il centrocampista biancoceleste Sergej Milinkovic-Savic  è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 Sky:

“Non mi aspettavo una prova così anche considerando il primo gol subito. Abbiamo risposto subito, quello ci ha aiutato. Abbiamo vinto, siamo contenti e speriamo di prepararci al meglio per la prossima partita. Ci manca l'altro 50% del pubblico, ma è stato bello anche così. Giochiamo anche per loro, ci hanno dato la spinta. Siamo contenti siano tornati. La prossima sarà in casa, mi auguro ci sarà anche l’altro 50% per darci una mano.

L'Empoli è una bella squadra, ma anche noi abbiamo iniziato a giocare di più quest'anno. Era una partita difficili, si correva molto per prendere la palla, lo abbiamo fatto bene pareggiando subito e questo ci ha dato una mano a mettere a segno gli altri gol. Nel secondo tempo eravamo più liberi di testa dopo le tre reti del primo tempo.

Felipe Anderson mi mancava, sono felice sia tornato, speriamo ci dia altre gioie. I calci piazzati li proviamo tanto, abbiamo molti schemi a disposizione. Lavoriamo molto su questo aspetto che può esserci molto utile. Parolo mi ha aiutato molto quando arrivai alla Lazio, cercavo di prendere molte cose da chi era già qui. Corriamo di più, ma abbiamo più palla e quindi mi devo alzare meno per i palloni alti. Il mister chiede di venire molto dentro al campo per avere la palla.”