L’attaccante biancoceleste, Ciro Immobile, è intervenuto nel post partita di Lokomotiv Mosca-Lazio ai microfoni di Lazio Style Channel, canale 233 di Sky: 

“Nel primo tempo abbiamo giocato bene, siamo usciti da dietro aprendo gli spazi. Davanti avevamo una squadra che chiudeva bene ed era aggressiva. A fine primo tempo eravamo tranquilli e il mister ha aggiustato delle piccole cose dicendo che sarebbe bastato il 30% in più per portare a casa la partita. Pedro ci ha dato molta vivacità, grazie anche a Felipe Anderson che ha stancato gli avversari. Voglio menzionare anche Zaccagni che è tornato e ci sta dando un grandissimo aiuto.

Adesso stiamo bene, stiamo assimilando i concetti del mister e stiamo venendo fuori, anche la difesa sta ingranando. Devo dire che al primo rigore ero molto più tranquillo, poi tirare due rigori ravvicinati mi spaventa un po’. Fortunatamente sono riuscito a tirarlo meglio del primo altrimenti il portiere me lo avrebbe parato. A Marsiglia eravamo andati vicini alla vittoria e ci è dispiaciuto pareggiare.

Quest’anno non era facile soprattutto per la grandezza degli avversari. Noi abbiamo reso la partita facile e abbiamo fatto benissimo. Il poco tempo per preparare una partita spesso ti fa portare dietro l’entusiasmo di una partita vinta. Ora riposiamoci, andiamo a Napoli per fare il nostro gioco seppur affronteremo una squadra che è in formissima e che è in testa al campionato”.