Nel giorno del suo sessantaduesimo compleanno, l’ex tecnico biancoceleste Delio Rossi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 Sky.

“La Lazio sta vivendo un’annata di transizione. Penso che fino ad oggi non sia vista la Lazio migliore, ha un rendimento altalenante. Contro l’Atalanta, mi sembra che i biancocelesti si siano limitati al “compitino”. Nell’ultimo periodo Sarri ha lavorato molto sulla fase di non possesso e questo potrebbe aver causato una minore spensieratezza in fase di possesso.

Quando arrivai nella Capitale i tifosi mi avvertirono di due cose: in primis mi ricordarono l’importanza del derby, in secondo luogo mi dissero che coloro i quali si comportano bene in biancoceleste diventano laziali per sempre. Oggi posso dire che questo secondo aspetto lo vivo ancora oggi sulla mia pelle.

Mi sarebbe piaciuto allenare Milinkovic, è un calciatore completo. Ha fisicità, tecnica e dinamicità. È un profilo internazionale che sa esaltarsi nei momenti più importanti”.