L’ex tennista italiano Nicola Pietrangeli è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 Sky.

“Nel tennis abbiamo qualche ragazzo di talento. Noto però che, nonostante non abbia visto la partita, un Nadal non al meglio è riuscito ad avere la meglio su Berrettini.

Sono diventato laziale per corrispondenza considerando che vivevo in Tunisia. Quando sono arrivato in Italia ho giocato tre anni nelle giovanili della Lazio e mi sono anche allenato con la squadra di Maestrelli. Io, ogni caso, non mi ritengo un tifoso, bensì uno sportivo perché so accettare anche le sconfitte.

Quando giocavo a tennis non mi dispiaceva avere il tifo contro. Va detto che sotto questo aspetto esiste una grande differenza tra gli sport individuali e quelli di squadra in cui il sostegno è maggiormente rivolto al collettivo.

Immobile sa fare benissimo il suo mestiere. È un ottimo goleador anche se personalmente non mi piace moltissimo il suo modo di giocare a calcio.

Un tennista degli ultimi anni che mi è particolarmente piaciuto? Quando sento il nome di Federer mi alzo in piedi".