L’ex calciatore biancoceleste Stefano Fiore è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Sono passati molti anni, ma il ricordo e ancora vivo. La finale di coppa Italia è sempre un momento particolare e per me significa tornare a quei momenti, alla doppia sfida con la Juventus. È uno dei ricordi più belli della mia carriera, è un qualcosa che ha lasciato il segno. Contro la Juve ho i miei ricordi più belli considerando i vari gol messi a segno.

Nella doppia finale del 2004, soprattutto nel ritorno sul 2-0 poteva esserci un contraccolpo psicologico , invece quella squadra aveva una grande forza mentale. Vincemmo una Coppa Italia meritata con una prova di carattere.

La Juventus quest'anno ha vissuto una stagione complicata. Lunedì arriva la Lazio, una squadra difficile contro cui i bianconeri vorranno fare bene per lasciare un buon ricordo. A livello di stimoli, la Lazio ne ha qualcuno in più perché si gioca qualcosa a livello di classifica. Forse i biancocelesti avranno un piccolo vantaggio mentale, sarà comunque importante approcciare bene e giocarsi la partita”.